odg

  • Pubblicato il nuovo 'Massimario' dell'Ordine dei giornalisti

    È’ on line, sul sito www.odg.it, la dodicesima edizione del Massimario, pubblicato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, riguardante le decisioni assunte dal Consiglio di Disciplina nazionale in materia deontologica e i provvedimenti adottati dal Consiglio nazionale sulla tenuta dell’Albo (iscrizioni e cancellazioni), nonché i documenti, la giurisprudenza e le novità normative intervenute nel corso dell’anno.

  • Riforma dell'Ordine: approvate le linee guida, ora il confronto con il governo

    Sono state approvate con un’ampia maggioranza del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti le linee guida (leggi qui) per la riforma dell'accesso alla professione. Sono state presentate in una conferenza stampa, dal presidente e dai vertici dell’Ordine.

  • Rinviate di un mese le elezioni dell'Ordine dei giornalisti

    Le elezioni per il rinnovo dell’Ordine dei giornalisti ci saranno, ma qualche settimana dopo le date previste. Le operazioni cominceranno dall'8 novembre e non più dal 27 settembre.

  • Rispetto della differenza di genere, modifiche al Testo Unico dei doveri del giornalista

    Si va verso il voto anche telematico per le elezioni dell’Ordine dei giornalisti. Si affiancherà al voto tradizionale al seggio, nei prossimi mesi. Ma il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha soprattutto introdotto (all’unanimità) modifiche definite “storiche” al Testo unico dei doveri del giornalista.

  • Scuola Ucsi ad Assisi: l'intervento di Nicola Marini, presidente dell'Ordine dei Giornalisti

    “Siamo in un momento storico gravissimo. Durante l’incontro dell’Ucsi Toscana a Quercianella, a inizio settembre, abbiamo rimesso al centro quello che è il problema principale: Ii lavoro che non c’è”. A dichiararlo è Nicola Marini, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti, intervenendo alla Scuola di formazione “Giancarlo Zizola”, promossa dall’Ucsi ad Assisi, sul tema “Come cambia il lavoro giornalistico e quali prospettive per tutelare tutti i giornalisti”.

  • Sicilia: gli auguri dell'Ucsi regionale al nuovo presidente dell'Ordine

    E’ Giulio Francese, figlio di Mario, il giornalista e cronista del Giornale di Sicilia, ucciso dalla mafia il 26 gennaio 1979, il nuovo presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia.

  • Solidarietà al Tirreno. E oggi il vertice a Romnab

    Dopo le minacce, la solidarietà. E alla vigilia della riunione del “Centro di Coordinamento per le attività di monitoraggio, analisi e scambio informazioni sugli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti”, convocata al Viminale dalla ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, il segretario generale aggiunto della FNSI, Vittorio Di Trapani, il presidente di Assostampa Toscana, Sandro Bennucci, e il presidente di Odg Toscana, Carlo Bartoli, hanno incontrato il direttore del Tirreno, Stefano Tamburini, il Cdr e la redazione del quotidiano per portare la solidarietà e la vicinanza delle associazioni di categoria ai colleghi della testata.

  • Torna il concorso dell'Ordine per i giornali scolastici

    Torna anche quest’anno il concorso “Il giornale e il giornalismo nelle scuole, promosso dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalsiti.

  • Ultimo giorno di voto per l'Ordine dei giornalisti (solo in presenza nel seggio regionale)

    Domenica 24 ottobre è l’ultima giornata di voto per il rinnovo degli organi dell’Ordine dei giornalisti (in attesa poi dell'eventuale ballottaggio).

  • Un bollino contro le fake news

    La notizia del ‘bollino di garanzia’ sugli articoli fa molto parlare in questi giorni. L’iniziativa parte dall’Ordine dei giornalisti. Il marchio si chiama Pic, ‘Protocollo Informazione Certificata’.

  • Un fronte comune dei giornalisti per salvare l'editoria

    Un fronte comune per un progetto condiviso per il sistema dell’informazione in Italia. Lo dice il presidente dell’Ordine Carlo Bartoli, intervenendo al Consiglio nazionale della Fnsi a Roma.

  • Violenza contro I giornalisti, le parole di Verna (Odg)

    Dopo l'ultima violenta aggressions a Roma, interviene con Ina nota il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna.