immigrazione

  • 'Aiutiamoci a casa nostra'. Il caso Calabria.

    Il nostro #deskdelladomenica, all'indomani dell'a presentazione del nuovo rapporto sull'immigrazione, ci fa riflettere su un altro modello di accoglienza possibile, attuato in Calabria. L'articolo di Loredana Cornero (Segretaria Generale della Comunità Radiotelevisiva Italofona) è tratto dal numero di Desk dedicato al 'racconto giornalistico' del fenomeno migratorio. 

  • #altropresepe - il 'sereno fidarsi' di Maria e le nostre assurde paure di oggi

    Possiamo ‘costruire’ il presepe, addobbarlo, ingrandirlo. Possiamo ammirarlo, perché è (o ci sembra) un’opera d’arte. E certamente possiamo contemplarlo. Ma si può ‘vivere’ davvero il presepe?
    Insomma possiamo immedesimarci in questo o quel personaggio, pensare di essere nei suoi panni, duemila anni dopo? E’ una specie di ‘gioco di ruolo’ del presepe, quello che vi proponiamo da oggi sul nostro sito con l’hashtag #altropresepe. Perché ogni figura di questa natività ci interpella, anche nel nostro ruolo (prezioso, per tutti) di giornalisti (ar)

  • #altropresepe - il 'sereno fidarsi' di Maria e le nostre assurde paure di oggi

    Possiamo ‘costruire’ il presepe, addobbarlo, ingrandirlo. Possiamo ammirarlo, perché è (o ci sembra) un’opera d’arte. E certamente possiamo contemplarlo. Ma si può ‘vivere’ davvero il presepe?
    Insomma possiamo immedesimarci in questo o quel personaggio, pensare di essere nei suoi panni, duemila anni dopo? E’ una specie di ‘gioco di ruolo’ del presepe, quello che vi proponiamo da oggi sul nostro sito con l’hashtag #altropresepe. Perché ogni figura di questa natività ci interpella, anche nel nostro ruolo (prezioso, per tutti) di giornalisti (ar)

  • 12 - O come 'Obiettività'. Che si fonda (spesso ma non sempre) sui numeri.

    Il mito dell’obiettività è un ideale irraggiungibile per il mondo dell’informazione? Intanto ai mass media spetta il compito di fornire un’immagine corretta, rappresentativa e quanto più possibile obiettiva di un fenomeno. E allora da dove partire per analizzare un argomento? I numeri sono sufficienti per dare una informazione corretta?

  • A Bologna, il 10 febbraio, incontro dei giornalisti dell'Emilia Romagna

    Per aiutare le realtà locali e diocesane ad approfondire la propria responsabilità nel mondo della comunicazione, da diversi anni in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, in Emilia Romagna si organizzano momenti formativi e di incontro su come affrontare le nuove sfide in questo cambiamento epocale...

  • Come si 'raccontano' le migrazioni. Il linguaggio della comunicazione al centro del rapporto Caritas-Migrantes

    Ne abbiamo già parlato a lungo nella nostra rivista Desk, ma certo il linguaggio con il quale si racconta il complesso fenomeno delle migrazioni è un aspetto decisivo per comprenderlo e farlo comprendere.

  • Comunicare l'immigrazione (e il mondo dei minori migranti). Confronto a Siracusa il 24 gennaio

    L’Ucsi di Siracusa e l'Ufficio per la Pastorale delle Comunicazioni sociali dell'Arcidiocesi di Siracusa hanno organizzato per martedì 24 gennaio 2017, la festa provinciale di San Francesco di Sales, patrono dei Giornalisti e Comunicatori. Quest’anno la festa si svolgerà nella Basilica Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa con una celebrazione eucaristica e un seminario per la formazione dei giornalisti...

  • Dall'Africa a Castel Volturno

    Un altro contributo, in #deskdelladomenica, tratto dal numeero della nostra rivista dedicato al 'racconto giornalistico delle migrazioni'. L'autore è Valerio Petrarca, Professore ordinario di Antropologia culturale e Antropologia sociale presso il Dipartimento di Studi Umanistici e presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli «Federico II».

  • Giornata del Migrante - Il prossimo: l'orizzonte del volto e delle comunità per l'integrazione

    Oggi, domenica 29 settembre, si celebra la Giornata del Migrante. Abbiamo scelto per la rubrica #deskdelladomenica, per una lettura condivisa sul nostro sito, un contributo di padre Francesco Occhetta (estratto da "Desk" numero 4/2017, info e abbonamenti ucsi@ucsi.it). 

    Francesco Occhetta (2017)

    Il tema dell’immigrazione fa riemergere nella cultura la domanda delle domande: «Chi è il mio prossimo?». È questa la stella polare dell’Occidente che ha scelto di difendere e proteggere la dignità delle persone. Occorre farlo perché stanno gradualmente affiorando sentimenti di intolleranza profonda che, come piccole fiammelle, potrebbero devastare interi boschi.

  • Il caso Riace, in Calabria. 'Aiutiamoci a casa nostra'.

    All'indomani della condanna di Mimmo Lucano, riprononiamo l'articolo di Loredana Cornero (Segretaria Generale della Comunità Radiotelevisiva Italofona) tratto dal numero di Desk del 2017 dedicato al 'racconto giornalistico' del fenomeno migratorio. 

  • Il piccolo miracolo de 'I migrati'. E l'altissima posta in gioco sul linguaggio con cui raccontiamo l'immigrazione

    Torna oggi la nostra rubrisca settimanale #deskdelladomenica. E, visto che il nuovo rapporto sull'immigrazione (leggi qui) sarà incentrato sul 'linguaggio' con cui si descrive questo fenomeno, abbiamo ripreso il contributo di un giornalista del Tg2 per la nostra rivista Desk (2017) Angelo Figorilli è uno degli autori de 'I Migrati', diretto da Francesco Paolucci e prodotto dalla "Comunità XXIV luglio - handicappati e non". Nella storia quattro ospiti della comunità si improvvisano giornalisti e girano su un pulmino per i paesi dell'appennino che accolgono i migranti. Fanno domande a loro, ai vecchi in piazza, discutono durante il viaggio. E alla fine il loro stupore ingenuo e diretto sembra dipingere il ritratto inedito di una Italia migliore di quella impaurita e arrabbiata che siamo abituati a raccontare ogni giorno (ndr)

  • Il prossimo: l'orizzonte del volto e delle comunità per l'integrazione

    Il 'Desk della domenica' (estratto da "Desk" numero 4/2017, info e abbonamenti ucsi@ucsi.it). Pubblichiamo integralmente l'intervento di Francesco Occhetta s.i., consulente ecclesiastico dell'Ucsi e scrittore di 'Civiltà Cattolica', pubblicato integralmente nell'ultimo numero della rivista. 

    Il tema dell’immigrazione fa riemergere nella cultura la domanda delle domande: «Chi è il mio prossimo?». È questa la stella polare dell’Occidente che ha scelto di difendere e proteggere la dignità delle persone. Occorre farlo perché stanno gradualmente affiorando sentimenti di intolleranza profonda che, come piccole fiammelle, potrebbero devastare interi boschi.

  • Immigrazione: dalla rivista Desk al grande schermo, il confronto in una parrocchia romana.

    Con l' appuntamento mensile del 17 febbraio è proseguito il ciclo di film che anima il cineforum che si tiene presso la Parrocchia di San Vito nel quartiere Esquilino a Roma, con il quale, quest' anno, il consiglio parrocchiale ha posto al centro, in un contesto significativo delle interrelazioni nord-sud del mondo, proprio le "migrazioni".

  • Immigrazione: i numeri, le cause, i troppi luoghi comuni. E le 'buone notizie' che danno speranza

    Il 'Desk della domenica' (estratto da "Desk" numero 4/2017, info e abbonamenti ucsi@ucsi.it). Pubblichiamo integralmente un altro contributo del'ultimo numero.Vittorio V. Alberti intervista p. Fabio Baggio, Sottosegretario Sezione Migranti & Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

  • Immigrazione: incontro Ucsi a Potenza

    A Potenza, il 4 marzo, presso la sala Arturo Lacava del Museo Archeologico Provinciale, si è tenuta la presentazione del libro di Pape Gore Tall “Africanità – introspezione della cultura africana”, organizzato dall’Ucsi e moderato da Grazia Napoli...

  • Immigrazione: la comunicazione positiva che vogliamo. Confronto a Perugia, al Festival del Giornalismo

    Si è svolto ieri, 13 aprile, all’interno del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, un confronto sulla narrazione delle migrazionie su come essa possa e debba diventare 'comunicazione positiva'.

  • Immigrazione: le parole sono pietre. Iniziativa Ucsi a Bolzano

    Al giornalista spetta una grande responsabilità: valutare sempre le conseguenze di quanto scrive, a cominciare dai soggetti più deboli.
    E’ stato questo il filo conduttore dell’incontro di formazione che si è svolto a Bolzano, per iniziativa del sindacato regionale dei giornalisti e dell’UCSI regionale dal titolo :“i mezzi di informazione di fronte ai flussi migratori”.

  • Immigrazione: le vere ragioni di un fenomeno così complesso (Ucsi Trentino Alto Adige)

    Che cosa c’è dietro un fenomeno migratorio che ha ormai assunto le dimensioni di un vero e proprio esodo? Che cosa spinge milioni di uomini e donne a rischiare la vita per inseguire un sogno, una speranza di vita migliore?...

  • Immigrazione: lunedì 23 confronto dell'Ucsi a Bolzano

    Africa: oltre l’immigrazione”, è il titolo di un corso di formazione e aggiornamento promosso dall’UCSI del Trentino - Alto Adige, in collaborazione con il Sindacato dei giornalisti della regione, in programma lunedì 23 gennaio (dalle 9) presso il Circolo della stampa di Bolzano...

  • Immigrazione: pubblicato il bando del Premio giornalistico 'Matano'. Nel segno di Lampedusa

    È disponibile sul sito www.occhibluonlus.com  il bando per la quarta edizione del Premiogiornalistico internazionale 'Cristiana Matano', dedicato alla giornalista scomparsa l'8 luglio 2015. L’iniziativa è patrocinato dall'Ordine nazionale dei giornalisti e dalla Federazione nazionale della Stampa italiana.