intelligenza artificale

  • Homo Sapiens e Macchina Sapiens: il futuro del lavoro

    Anche nella nostra rubrica #deskdelladomenica, in queste settimane, proporremo scritti pubblicati sul numero di Desk interamente dedicato al lavoro (2017) e diffuso nell’imminenza delle 'Settimane Sociali’. Cominciamo dal contributo ricco di spunti di Paolo Benanti, docente di teologia morale e bioetica all'Università Gregoriana, che nei suoi studi descrive un futuro che è già presente e cha affronta il tema del rapporto tra uomo e macchina. Lo ha fatto anche durante la Scuola di Formazione dell’Ucsi, ad Assisi.

  • Homo Sapiens e Macchina Sapiens: quale futuro del lavoro?

    Nella rubrica #deskdelladomenicariproponiamo oggi un significativo estratto dal numero di Desk interamente dedicato al lavoro (2017) e diffuso nell’imminenza delle 'Settimane Sociali’. L'articolo è di Paolo Benanti, docente di teologia morale e bioetica all'Università Gregoriana, che nei suoi studi descrive il rapporto tra uomo e macchina, in un futuro che è già presente.

  • Intelligenza Artificiale: l'iniziativa dell'Università Salesiana

    A settembre (il 25 e il 26) per parlare di “intelligenza Artificiale: per una goervnace umana. Prospettive educative e sociali”. L’iniziativa parte dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma.

  • L'intelligenza artificiale e noi giornalisti: evento 'hackaton' a Roma

    Quale rapporto fra giornalismo e intelligenza artificiale? Proprio nel momento in cui le nuove tecnologie cambiano lo scenario dell’editoria, Ansa e Talent Garden propongono un confronto su questo tema.

  • Paolo Benanti: Homo Sapiens e Macchina Sapiens

    Nella nostra rubrica #deskdelladomenicriproponiamo il contributo scritto nel 2017 per Desk e ricco di spunti di Paolo Benanti, docente di teologia morale e bioetica all'Università Gregoriana, che nei suoi studi descrive un futuro che è già presente e cha affronta il tema del rapporto tra uomo e macchina. Lo aveva fatto, stesso anno, anche durante la Scuola di Formazione dell’Ucsi, ad Assisi.