ambiente,

  • 'Giornalisti e ambiente: fra scienza e fake news', convegno di Ucsi Toscana, Acec e Greenaccord l'11 novembre

    UCSI Toscana ha organizzato, in collaborazione con Greenaccord, un corso di formazione dal titolo "Giornalisti e ambiente, fra scienza e fake-news".
    Il corso si terrà sabato 11 novembre al teatro “Il Gorinello” di Campi Bisenzio (FI) e si inserirà nel contesto del progetto nazionale "Alle radici della vita", proposto da ACEC (Associazione cattolica esercenti cinema) e Greenaccord.

  • 'Pensare il futuro': ricerca e libro presentati a Cagliari

    Si è svolto oggi sabato 13 novembre a Cagliari un incontro di presentazione e commento della ricerca (e del volume) "Pensare il futuro". Un tema quanto mai attuale, proprio nelle ore in cui si conclude la conferenza di Glasgow. Lo studio dell'Università Pontificia Salesiana, in collaborazione con Ucsi, ha evidenziato come i giornalisti raccontano gli obiettivi dell'Agenda 2030 e quanto i giovani li conoscono davvero. La TGR Rai della Sardegna ha dedicato all'evento un ampio servizio nell'edizione delle 14 (al minuto 8.15 di questo link).

    Qui invece due estratti della ricerca: il primo sui giovani, l'altro sui giornalisti.

  • Ambiente e sviluppo, il 22 maggio confronto di Ucsi Sardegna

    La sostenibilità ambientale, le sfide della transizione ecologica, il cambiamento del modello di sviluppo e dell'innovazione digitale. Sono i temi che verranno affrontati nell'incontro on-line organizzato da Ucsi Sardegna per sabato 22 maggio dalle 9.30 alle 11.

  • Ambiente e sviluppo, la nuova ricerca Università Salesiana - Ucsi

    La Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana in partnership con l'UCSI, Unione Stampa Cattolica Italiana, sta conducendo uno studio sull’Agenda 2030 rivolto a giovani, media e organizzazioni non profit.

  • Ambiente: sabato l'iniziativa dell'Ucsi Lazio a Frosinone

    Sabato 5 ottobre l’Auditorium della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino ospiterà un convegno organizzato dalla diocesi in collaborazione con l’Ucsi Lazio, l’Ufficio per le comunicazioni sociali della Conferenza episcopale del Lazio e la sezione provinciale dell'Associazione Italiana Maestri Cattolici, sul tema "Comunicare le emergenze ambientali. Prendersi cura del creato".

  • Da Ucsi Campania un percorso verso le 'settimane sociali'

    Il Presidente Giuseppe Blasi e il Consiglio Direttivo dell’UCSI della Campania invitano a partecipare al webinar, su piattaforma Google Meet, che si tiene sabato 23 gennaio 2021 alle ore 16,00. Titolo:  Il pianeta che speriamo: ambiente, lavoro, futuro.

  • Ecologia, una sfida per il giornalismo. Greenaccord e Ucsi insieme per un confronto (ed evento formativo) sabato 11 a Campi Bisenzio (FI).

    Il rapporto tra informazione e temi ambientali è al centro dell’operato dell’Associazione GreenAccord, e tema del prossimo incontro formativo organizzato insieme a UCSI Toscana per sabato 11 novembre a Campi Bisenzio (FI), riconosciuto come 'evento formativo' per i giornalisti (partecipazione gratuita, iscrizioni entro l'8/11 sulla piattaforma Sigef).

  • Fare impresa (giovane) pensando all'ambiente. Nuovo corso di Greenaccord

    I giovani stanno facendo proprio il dibattito ambientale protestando, facendo valere le proprie ragioni, impegnandosi in attività di volontariato, animando dibattiti e riflessioni.

  • Forum dell'informazione ambientale: consegnati i premi 'Sentinella del Creato'

    L’associazione Greenaccord onlus, che a Gubbio ha tenuto in questi giorni il Forum dell’Informazione per la Custodia del Creato, ha consegna i premi giornalistici "Sentinella del Creato" a giornalisti che si sono distinti per la sensibilità nei confronti dei temi ambientali.

  • L'ambiente dimenticato, nonostante l'enciclica. A Venezia i giornalisti in dialogo sulla 'Laudato Si''

    I giornalisti e gli operatori dei media veneziani hanno festeggiato il Patrono San Francesco di Sales nella cripta della Basilica di San Marco a Venezia, culla della cristianità veneta.

  • L'informazione pensando al futuro. Corso on line il 3 marzo

    Si svolgerà in streaming su Zoom giovedì 3 marzo, dalle 16.30 alle 19.30, un corso di formazione per i giornalisti (con i crediti riconosciuti sulla piattaforma www.formazionegiornalisti.it, sui temi dell’Agenda 2030

  • La "Carta di Olbia" dell'Ucsi, un anno dopo

    E trascorso appena un anno dal nostro convegno in Gallura al termine del quale rilasciavamo una dichiarazione su informazione e ambiente, subito nominata la Carta di Olbia.
    Un documento deontologico, ispirato dall’enciclica Laudato Si’, elaborato al termine di un convegno di tre giorni tenutosi tra Olbia, Tempio e Porto Cervo per ricordare il drammatico ciclone Cleopatra che colpì proprio quelle zone nel 2013.
    Ora che dal 24 agosto il terremoto ha causato vittime e sta portando angoscia e distruzione nel centro Italia, è bene per noi dell’Ucsi rileggere ed applicare la Carta di Olbia.
    Un documento che impegna i giornalisti cattolici a diffondere una nuova cultura ecologica e a riscoprire il ruolo di attività sociale:
    “La professione giornalistica potrà avere un futuro solo attraverso la riscoperta della sua utilità sociale. I giornalisti devono maturare questa consapevolezza, impegnarsi a fondo reinventando il proprio ruolo al servizio delle comunità e imparare a far buon uso di tutti gli strumenti che le nuove tecnologie mettono a loro disposizione, che consentono di costruire con i propri lettori/spettatori un rapporto nuovo basato sulla fiducia e la credibilità. La tutela dell’ambiente è un tema privilegiato in questo percorso”.
    In Gallura il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, si rivolse direttamente ai giornalisti facendo una richiesta di collaborazione: “Gli organi di informazione sono nel sistema della Protezione Civile un pilastro fondamentale, sia in fase di prevenzione sia durante l’emergenza nel dare ai cittadini informazioni certificate e attendibili”. La conclusione della Carta di Olbia non deve essere dimenticata perché si dia seguito per quanto ci eravamo impegnati: “Noi giornalisti UCSI vogliamo dichiarare il nostro forte impegno a approfondire e realizzare questi obbiettivi nelle nostre scelte professionali, anche attraverso nuove iniziative di formazione, e ci impegnamo a fondo perché i nostri editori maturino le nostre stesse convinzioni: il futuro dell’informazione professionale sta nella sua utilità sociale e, in ultima analisi, nell’esercizio concreto e responsabile di una media-etica, e non nella ulteriore esaltazione di modelli consumistici già ampiamente diffusi nelle pratiche della comunicazione.

  • La tutela dell'ambiente entri nella Costituzione. L'appello di Greenaccord

    L’associazione Greeanccord, con cui l’Ucsi sviluppa molti progetti in comune, lancia ora un appello formale per inserire nella Costituzione il principio della tutela dell’ambiente.

  • Laudato si': ecologia integrale per un tempo nuovo. Il confronto dell'Ucsi Lazio

    Vista la loro importanza e l’attualità che rivestono, non se ne parla mai abbastanza. Ma il 29 settembre scorso sono stati proprio il fulcro di un convengo dal titolo “Laudato si’: ecologia integrale per un tempo nuovo”. Temi come ecologia, mutamenti climatici, risorse idriche, biodiversità e comunicazione ambientale, sono stati al centro dell’incontro a partire proprio dall’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco.

  • Lavoro, impresa, ambiente: confronto ad Acerra l'11 dicembre

    Dopo la settimana sociale di Taranto, la Campania discute delle proposte elaborate da Ucsi in “Pensare il Futuro” ad Acerra, la città della “Terra dei fuochi” che Papa Francesco aveva scelto di visitate per rilanciare l'impegno per la salvaguardia del Creato. Modera il presidente di Ucsi Campania. Appuntamento sabato 11 dicembre dalle 9.30 alla Biblioteca diocesana.

  • Le 'bufale' sull'ambiente: corso formativo Ucsi-Greenaccord sabato 11 a Campi Bisenzio (riprendendo anche la 'Carta di Olbia')

    Le ‘bufale’ ambientali sono molte e talora difficili da individuare e smontare. L’Ucsi Toscana e Greenaccord ne parlano con tanti esperti e con alcune esperienze concrete sabato 11 novembre, al mattino, in una iniziativa riconosciuta dall’Ordine dei Giornalisti anche come “evento formativo” (per i crediti occorre naturalmente iscriversi sulla piattaforma Sigef).

  • Trump in Vaticano incontra il "papa dei ponti"

    Non era scontato l'ingresso del presidente degli Stati Uniti DonaldTrump in Vaticano, e non perché ci fosse qualche motivo ostativo da parte della Santa Sede: la posizione del papa, espressa con chiarezza, è quella della disponibilità a incontrare tutti e non dare giudizi su una persona senza ascoltarla.

  • Verso Taranto 2021: la ricerca di Ucsi e Università Salesiana

    Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro, futuro. #tuttoèconnesso”. Sarà questo il tema della 49esima Settimana Sociale dei cattolici italiani che si svolgerà a Taranto dal 21 al 24 ottobre. Ed è proprio in vista di questo appuntamento che l’Ucsi ha attivato una partnership con la Facoltà di Scienze della comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana per una ricerca sulla percezione dei temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.

  • Via alla 'settimana sociale'. Ecco la ricerca che presentiamo come contributo alla riflessione

    L’Ucsi (Unione Cattolica della Stampa Italiana) si presenta alla Settimana sociale di Taranto che è cominciata oggi giovedì 21 ottobre  con i contenuti di due ricerche, realizzate con la Facoltà di Scienze della Comunicazione della Pontificia Università Salesiana, da proporre alla discussione comune. Entrambe hanno per oggetto l’Agenda 2030, ma sotto due punti di vista diversi: un’indagine quantitativa riguarda i giovani e la loro conoscenza dell’Agenda e dei suoi obiettivi; l’altra, qualitativa, riguarda l’informazione e il modo in cui se ne occupa. Entrambe sono state appena pubblicate nel volume “Comunicare il Futuro. Una ricerca sui 17 obiettivi dell'Agenda 2030, visti dai giovani, raccontati dai giornalisti” (a cura di Maria Paola Piccini e Paola Springhetti, ed. LAS 2021).