san francesco di sales

  • La festa del patrono celebrata anche a Rovigo con il vescovo Pavanello.

    Anche quest'anno il Vescovo di Rovigo mons. Pierantonio Pavanello ha presieduto, con alcuni sacerdoti legati all'impegno della comunicazione, la celebrazione eucaristica in occasione della festa di San Francesco di Sales (Thorens, Savoia, 21 agosto 1567 - Lione, Francia, 28 dicembre 1622), il santo patrono dei giornalisti. L'incontro aperto a tutti gli operatori della comunicazione delle testate giornalistiche del territorio è stato organizzato dall'Ucsi di Rovigo.

  • La festa del patrono con l'Ucsi Calabria

    E’ stata celebrata anche in Calabria la festa del patrono dei giornalisti San Francesco di Sales. L’iniziativa è stata promossa dall’Ucsi regionale, in collaborazione con l’Ufficio di comunicazione sociale della Conferenza Episcopale Calabra, con l’Ordine dei giornalisti e con il sindacato dei Giornalisti della Calabria.

  • La festa del patrono in Sicilia, con l'Ucsi. A Caltanissetta il 2 febbraio l'incontro regionale

    In occasione della Festa di San Francesco di Sales, patrono dei Giornalisti, l’Ucsi Sicilia e le sezioni provinciali e diocesani, con gli Uffici per la Pastorale delle Comunicazioni sociali delle Arcidiocesi e Diocesi della Sicilia, in collaborazione con l’Assostampa. l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia e i settimanali diocesani aderenti alla Fisc organizzano diverse celebrazioni, incontri e la festa regionale dell’Ucsi che si terrà a Caltanissetta il 2 febbraio 2019.

  • La festa di San Francesco di Sales insieme al nuovo vescovo di Cagliari

    L'Ucsi Sardegna celebrerà la ricorrenza liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti sabato 25 gennaio alle 10.30 nella sala Benedetto XVI del Seminario diocesano di Cagliari, in via Monsignor Cogoni con l'arcivescovo Giuseppe Baturi, che ha preso possesso della diocesi lo scorso 5 gennaio.

  • La messa per il patrono dei giornalisti nella cattedrale di Taranto (con il vescovo)

    L'arcivescovo di Taranto mons. Filippo Santoro ha celebrato la messa in occasione della festa del patrono dei giornalisti, San Francesco di Sales, nella bellissima cappella di San Cataldo all'interno della cattedrale di Taranto. Il vescovo sii è soffermato sul messaggio del Papa per la giornata delle comunicazioni sociali, commentando il tema della memoria nella Giornata della Memoria. 

  • La proposta dell'arcivescovo di Milano: un'alleanza virtuosa tra media e società

    C’erano molti giornalisti, a Milano, al primo incontro con l’Arcivescovo MarioDelpini, in occasione della festa di san Francesco di Sales.

  • La responsabilità del giornalista nell'informare - convegno Ucsi Emilia Romagna il 28 gennaio a Piacenza

    In un momento in cui c’è molta sfiducia nei confronti del giornalismo in generale e dei giornalisti in particolare, l’Ucsi Emilia Romagna insieme all’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Piacenza-Bobbio, organizza sabato 28 gennaio a Piacenza - al centro “Il Samaritano” in via Giordani 12, dalle 9,15 alle 13,30 - un seminario formativo (4 crediti, iscrizioni già aperte sulla piattaforma Sigef), in occasione della festa di san Francesco di Sales...

  • La ricca esperienza dell'Ucsi in Emilia Romagna in uno speciale sulla rivista 'Il Nuovo Areopago'. E il 25 gennaio incontro regionale a Forlì per il patrono.

    Sempre di più il giornalista è chiamato a svolgere un servizio importante, quello di fare rete, fare comunità, in un momento in cui tutto sembra fluido e liquido.

  • La settimana del nostro patrono

    E’ la settimana del patrono dei giornalisti e decine di iniziative sono in programma in tutta Italia, molte delle quali promosse dall’Ucsi.

  • Le celebrazioni del patrono a Messina e Acireale

    I giornalisti cattolici di Messina hanno festeggiato il loro patrono, San Francesco di Sales con una messa presieduta dall’arcivescovo mons. Giovanni Accolla nella chiesa di Santa Caterina. L’annuale incontro – nell'anno in cui ricorrono anche i 400 anni dalla morte del santo – è stato organizzato dall'Unione Cattolica Stampa Italiana sezione di Messina "Carmelo Garofalo", presieduta da Laura Simoncini e dall’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’arcidiocesi, di cui è direttore don Giovanni Sturiale.

  • Le iniziative (e la formazione) dell'Ucsi Lombardia per la festa del patrono

    L'Ucsi Lombardia comincia il nuovo anno con una lunga serie di interessanti proposte di formazione. In occasione della festa del patrono dei giornalisti, San Francesco di Sales, tre incontri: a Brescia, a Milano e a Mantova. A seguire, gli altri incontri del mese. (iscrizioni in piattaforma Sigef).

  • Le iniziative dell'Ucsi in Sardegna per riflettere sui grandi temi della professione

    Una festa di san Francesco di Sales a più tempi per l'Ucsi in Sardegna.

  • Le sfide del giornalismo al tempo di Francesco - convegno a Chieti sabato 21 gennaio (Ucsi Abruzzo)

    E’ dedicato al modello comunicativo di Papa Francesco l’incontro organizzato dall’ Ucsi Abruzzo il prossimo 21 gennaio a Chieti (alla Camera di Commercio in piazza Vico a partire dalle 9).
    Parteciperanno, all'evento (dal titolo “Le sfide del giornalismo al tempo di Francesco”) alcuni dei sette Vescovi dell'Abruzzo tra i quali il presidente della Ceam, mons. Bruno Forte, e i vaticanisti Fabio Zavattaro della Rai e Gian Guido Vecchi del Corriere della Sera. L'incontro è proposto sulla piattaforma Sigef e prevede l'attribuzione di quattro crediti.

  • Lo 'stile' di San Francesco di Sales, il nostro patrono

    Fu “un uomo conosciuto per la sua capacità di armonizzare la passione per la verità con la bontà d’animo, anche nelle discussioni spesso tese con i protestanti del suo tempo”.
    E poi “un Vescovo mosso dalla volontà di andare incontro a ciascuno con la proposta del messaggio evangelico”. Non solo: “uno scrittore, chiaro nello stile ed essenziale nei contenuti, attento a capire e a farsi capire”.
    Sono le ragioni per cui San Francesco di Sales – (oggi 24 gennaio è il giorno della sua memoria) – è il patrono dei giornalisti.

  • Lo stile dell'ascolto richiesto dal Papa

    “Cari giornalisti, mentre vi ringrazio per il vostro lavoro prezioso al servizio di una comunicazione diffusa, fondamento della democrazia, vi incoraggio ad ascoltare tutte le persone protagoniste di ogni vicenda e con il cuore, cercando di cogliere in ogni storia gli aspetti più veri e profondi”: è stato uno dei passaggi centrali dell’omelia dell’arcivescovo di Ferrara-Comacchio Gian Carlo Perego, pronunciata nel corso della messa in Santo Stefano dedicata al patrono dei giornalisti San Francesco di Sales.

  • Lombardia, Toscana, Friuli Venezia Giulia: nuovi eventi per San Francesco di Sales

    Il 24 gennaio si celebra San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. E in tutta Italia, nelle prossime settimane, si annunciano nuove iniziative promosse dalle Ucsi regionali.

  • Nelle Marche festa del patrono nella sede della Rai

    Nel giorno della festa del nostro patrono San Francesco di Sales, una delegazione di giornalisti dell'Ucsi Marche ha partecipato ad un momento di incontro e di riflessione presso la sede della Rai ad Ancona proposto dall'Ufficio per le comunicazioni sociali della diocesi Ancona-Osimo e dal quindicinale diocesano "Presenza".

  • Patrono dei giornalisti, le iniziative di Ucsi Marche e Puglia

    Sono molti gli appuntamenti di confronto e formazione organizzati dalle Ucsi regionali in tutta Italia.

  • Per i giornalisti, oggi, 'microfono e penna siano strumenti di coesione'. Come faceva il re David.

    Il 24 gennaio si celebra San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e dei comunicatori. Riproproniamo qui una breve riflessione di Maurizio Di Schino, segretario nazionale dell'Ucsi e inviato da Tv2000, in questi giorni, in Africa (ndr)

  • Questo messaggio che va oltre i giornalisti

    scritto il 24 gennaio 2020

    Mi emoziona leggere un documento pontificio che parla di narrazione e di storytelling, e che mette in relazione questi termini contemporanei con il bene dell’uomo e della società umana. Un testo, come avviene sempre più negli ultimi anni, che dovrebbe essere studiato da tutti, anche da chi non crede.