cei

  • A Roma il 2 e il 3 dicembre incontro Cei per animatori comunicazione e cultura

    “Progettare il cantiere della comunicazione cattolica” è il tema scelto dalla Cei per il tradizionale incontro residenziale che, ogni anno, vede i partecipanti al corso Anicec (animatori comunicazione e cultura) riunirsi per un momento di confronto e approfondimento. L'incontro si svolgerà a Roma, presso The Church Village - Domus Pacis (Via di Torre Rossa, 94), venerdì 2 e sabato 3 dicembre. Dopo l’intervento del direttore ufficio comunicazioni sociali della Cei, don Ivan Maffeis, ci sarà la lezione della presidente Ucsi Vania De Luca.
    Per l’appuntamento del 2016, e’ stato scelto il lavoro laboratoriale, che vedrà impegnati i corsisti nell’elaborazione di un progetto di comunicazione. Questo, oltre a rappresentare un momento di esercitazione sotto la guida di un tutor esperto (ci sarà anche il “nostro” Vincenzo Grienti), sarà anche lo spunto e una preziosa occasione per rafforzare una rete di animatori della cultura e della comunicazione, che possa portare avanti iniziative ed attività in modo collaborativo e condiviso, con il supporto dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI. Di seguito il programma delle due giornate, per tutte le informazioni utili potete consultare i sito comunicasionisocaili.chiesacattolica.it e anicec.it... (il programma)

  • Ad Assisi (9-11 maggio) convegno #comunitàconvergenti per gli uffici delle comunicazioni sociali delle diocesi. Interviene anche la presidente Ucsi

    #ComunitàConvergenti è il titolo del convegno che si svolgerà ad Assisi, presso la struttura Domus Pacis, dal 9 all’11 maggio 2019, su iniziativa dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali dalla Cei, in preparazione alla prossima Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali.

  • Ad Assisi da oggi il convegno #comunitàconvergenti

    #ComunitàConvergenti è il titolo del convegno che comincia oggi 9 maggio ad Assisi, alla struttura Domus Pacis, fino a sabato 11, su iniziativa dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali dalla Cei, in preparazione alla prossima Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali.

  • Assembela dei vescovi: il documento sulla comunicazione: 'colmare il divario tra senso e tecnologia'

    Si è conclusa l’assemblea annuale della Cei, incentrata sul tema della ‘comunicazione’. Il titolo era “Quale presenza ecclesiale nell’attuale contesto comunicativo”. Di fronte a questo nuovo scenario ,creato dai new media, l’atteggiamento espresso dai vescovi è dunque di “simpatia critica, intuendone sia i rischi che le opportunità”.

  • Assemblea dei vescovi nomina mons. Pompili presidente della commissione cultura e comunicazioni sociali

    Il vescovo di Rieti mons. Domenico Pompili è stato eletto presidente della Commissione episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali della Cei.

  • Chi ci separerà? il nuovo sito della Chiesa italiana

    La comunicazione on line della Chiesa italiana si trasforma, in questo difficile periodo del contagio. Ed è nato una nuova piattaforma https://chiciseparera.chiesacattolica.it, “ambiente digitale che raccoglie e rilancia “le buone prassi” messe in atto dalle diocesi”.

  • E' cominciata l'assemblea della Cei. Le tre preoccupazioni del Papa

    Si è aperta a Roma, con l’intervento di Papa Francesco, l’Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana, che ha al centro il tema della comunicazione.

  • Giornata delle comunicazioni sociali, pronto il volume di Ucs-Cei, Cremit e Ucsi

    Si celebra la 55’ giornata mondiale delle comunicazioni sociali ed è stato pubblicato anche quest’anno il volume che accompagna l’iniziativa. Si intitola “Comunicare incontrando le persone dove e come sono” ed è curato dall’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della CEI, dal Centro di ricerca Cremit dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Unione cattolica stampa italiana (Scholé, 192 pagine, 16 euro).

  • Gualtiero Bassetti è il nuovo presidente della Cei. E subito ringrazia i giornalisti

    Il cardinale Gualtiero Bassetti, vescovo di Perugia, è il nuovo Presidente della CEI. E’ stato nominato dal papa al quale i vescovi italiani hanno per la prima volta presentato una terna che indicava proprio Bassetti come il più votato. Succede al cardinale Angelo Bagnasco, che non senza una punta di commozione, ha lasciato il testimone dopo 10 anni.

  • I direttori dei media Cei a confronto al festival della comunicazione

    Marco Tarquinio di Avvenire, Vincenzo Morgante di TV2000 e InBlu Radio e Amerigo Vecchiarelli del Sir si confrontano domenica 13 settembre al “festival della comunicazione”, che quest’anno si svolge a Terrasini, in provincia di Palermo.

  • I vescovi italiani a fianco dei giornalisti minacciati

    Come riporta AgenSir, durante la sessione straordinaria della presidenza della Conferenza episcopale italiana i vescovi hanno espresso “solidarietà a tutti i giornalisti minacciati e sotto scorta, in modo particolare a Nello Scavo, fatto oggetto nelle scorse settimane di intimidazioni e attacchi sui social a motivo delle inchieste, pubblicate sul quotidiano Avvenire, riguardanti le vicende dei migranti nei loro viaggi tra Libia e Italia e le inaccettabili ingiustizie perpetrate ai loro danni”.

  • Il cardinal Bagnasco ai giornalisti: 'certe tematiche sembrano non esistere'

    Vi sono vicino nelle difficoltà che incontrate, soprattutto per la precarietà, in alcuni casi, del vostro rapporto di lavoro”. Così il cardinale Angelo Bagnasco ai giornalisti in occasione dell’incontro di saluto per la conclusione del suo decennio di presidenza alla Cei, che è anche editore del quotidiano ‘Avvenire’, di Tv2000 e Agensir.

  • Il cardinal Bassetti ha ricevuto il nuovo presidente Ucsi. Con lo sguardo alla 'settimana sociale'

    Il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana e Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, ha ricevuto questa mattina a Perugia il neo-presidente dell’Ucsi, Vincenzo Varagona.

  • Il confronto tra i direttori dei media della Cei

    «Il ruolo degli organi di informazione della Conferenza episcopale italiana è dare spazio a ciò che il pensiero dominante non mette all’attenzione del pubblico». E’ ciò che emerge dal confronto tra i direttori Vecchiarelli (Agensir), Morgante (Tv2000) e Tarquinio (Avvenire) durante il Festival della Comunicazione a Terrasini (Palermo), organizzato dall’arcidiocesi di Monreale e dall’associazione culturale “Così per passione”.

  • Il nuovo corso on line di Cei e Cremit sulla 'educazione digitale'

    Dal 1° marzo 2021 torna il MoocEducazione Digitale”, corso di approfondimento dedicato ai temi della comunicazione, dell’informazione, dei digital media e a tutti gli aspetti educativi-formativi che ne derivano. L’iniziativa è promossa dal Cremit (Centro di ricerca sull’educazione ai media all’informazione e alla tecnologia, Università Cattolica di Milano) e dalla Conferenza episcopale italiana.

  • L'assemblea dei vescovi italiani sarà dedicata alla comunicazione. All'apertura interviene il Papa

    Ci sarà la comunicazione al centro della prossima assemblea generale dei vescovi italiani, che comincia lunedì 21 maggio a Roma. E sarà Papa Francesco ad aprire i lavori.

  • Le 'storie della speranza', nell'Italia di oggi

    Le storie della speranza, un patrimonio da conoscere e valorizzare nell’Italia di oggi. Lo hanno fatto giornali, radio e tv delle chiese locali, adesso la Conferenza episcopale italiana, attraverso la Segreteria generale e con il coordinamento dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali, vuole sostenere concretamente questo progetto della memoria.

  • Messaggio dei vescovi alle comunità cristiane in tempo di pandemia

    Fratelli e sorelle,
    vorremmo accostarci a ciascuno di voi e rivolgervi con grande affetto una parola di speranza e di consolazione in questo tempo che rattrista i cuori. Viviamo una fase complessa della storia mondiale, che può anche essere letta come una rottura rispetto al passato, per avere un disegno nuovo, più umano, sul futuro. «Perché peggio di questa crisi, c’è solo il dramma di sprecarla, chiudendoci in noi stessi» (Papa Francesco, Omelia nella Solennità di Pentecoste, 31 maggio 2020).

    Ai componenti della Comunità cristiana cattolica, alle sorelle e ai fratelli cre- denti di altre Confessioni cristiane e di tutte le religioni, alle donne e agli uomini tutti di buona volontà, con Paolo ripetiamo: «Siate lieti nella speranza, costanti nella tribo- lazione, perseveranti nella preghiera» (Rm 12,12).

    Inviamo questo messaggio mentre ci troviamo nel pieno della nuova ondata planetaria di contagi da Covid-19, dopo quella della scorsa primavera. L’Italia, insie- me a molti altri Paesi, sta affrontando grandi limitazioni nella vita ordinaria della po- polazione e sperimentando effetti preoccupanti a livello personale, sociale, economi- co e finanziario. Le Chiese in Italia stanno dando il loro contributo per il bene dei territori, collaborando con tutte le Istituzioni, nella convinzione che l’emergenza ri- chieda senso di responsabilità e di unità: confortati dal magistero di Papa Francesco, siamo certi che per il bene comune occorra continuare in questa linea di dialogo co- stante e serio.

  • No a improvvisazione e nemmeno a protagonismo. Don Maffeis e la formazione dei comunicatori.

    Don Ivan Maffeis, direttore dell'Ufficio per le comunicazioni sociali della Cei e consultore della Segreteria per la comunicazione della Santa Sede, interviene a proposito del tema della formazione dei comunicatori. Lo fa in un'intervista a Vatican News.

  • Più di tre milioni di utenti su Facebook per l'account della Cei

    L’account Facebook della Conferenza episcopale italiana superano ormai i tre milioni di utenti ogni mese. E in soli dieci mesi è stato anche superato il traguardo dei 100mila like.