don ivan maffeis

  • '#ComunitàConvergenti', a maggio iniziativa dell'Ufficio Comunicazioni Sociali Cei ad Assisi

    L’Ufficio Comunicazioni Sociali della Cei organizza ad Assisi, dal 9 all’11 maggio, un momento di confronto con i direttori e i referenti degli uffici diocesani. Sarà anche una tappa verso la Giornata mondiale per le comunicazioni sociali.

  • A Roma il 2 e il 3 dicembre incontro Cei per animatori comunicazione e cultura

    “Progettare il cantiere della comunicazione cattolica” è il tema scelto dalla Cei per il tradizionale incontro residenziale che, ogni anno, vede i partecipanti al corso Anicec (animatori comunicazione e cultura) riunirsi per un momento di confronto e approfondimento. L'incontro si svolgerà a Roma, presso The Church Village - Domus Pacis (Via di Torre Rossa, 94), venerdì 2 e sabato 3 dicembre. Dopo l’intervento del direttore ufficio comunicazioni sociali della Cei, don Ivan Maffeis, ci sarà la lezione della presidente Ucsi Vania De Luca.
    Per l’appuntamento del 2016, e’ stato scelto il lavoro laboratoriale, che vedrà impegnati i corsisti nell’elaborazione di un progetto di comunicazione. Questo, oltre a rappresentare un momento di esercitazione sotto la guida di un tutor esperto (ci sarà anche il “nostro” Vincenzo Grienti), sarà anche lo spunto e una preziosa occasione per rafforzare una rete di animatori della cultura e della comunicazione, che possa portare avanti iniziative ed attività in modo collaborativo e condiviso, con il supporto dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI. Di seguito il programma delle due giornate, per tutte le informazioni utili potete consultare i sito comunicasionisocaili.chiesacattolica.it e anicec.it... (il programma)

  • Giornalisti sono 'esperti di segni'. La definizione di mons. Stefano Russo (Cei)

    I giornalisti sono “esperti di segni”. Così li definisce mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei.

  • Giornata delle Comunicazioni Sociali, il contributo di studiosi ed esperti per approfondire il messaggio del Papa

    Si è celebrata domenica scorsa la 53° giornata delle comunicazioni sociali e, come avevamo annunciato, anche quest’anno è stato pubblicato un volume che raccoglie le riflessioni di studiosi e professionisti della comunicazione. Hanno approcci diversi alle questioni poste dal messaggio del Papa (socio-culturale, letterario, filosofico, semiotico, etico, giornalistico, teologico, pedagogico). Aiutano a comprenderlo appieno, commentarlo, raccoglierne l’esortazione ad “abitare con passo sicuro e responsabile l’attuale scenario”.

  • Giornata delle Comunicazioni Sociali: in un libro i commenti al Messaggio del Papa

    Alla vigilia della Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali, e Pier Cesare Rivoltella, professore ordinario di Didattica e Tecnologie dell’istruzione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, hanno curato il volume “Fake news e giornalismo di pace” (edizioni Morcelliana) che raccoglie una serie di commenti al Messaggio di Papa Francesco che porta lo stesso titolo.

  • Il 10 maggio a Roma incontro degli Uffici delle Comunicazioni Sociali delle diocesi

    Giovedì 10 maggio si svolgerà a Roma (alla Pontificia Università Lateranense) l’incontro dei direttori e collaboratori degli Uffici diocesani delle Comunicazioni Sociali. Sono stati invitati a partecipare anche quanti hanno seguito il corso “Raccontare la carità”, che si concluderà proprio con questo incontro.

  • L'Auditel da cambiare, al più presto.

    Torna su un tema molto importante, don Ivan Maffeis (Ufficio Comunicazioni Sociali della Cei) nella sua ultima newsletter.

  • La messa di Natale per i giornalisti: 'al centro di ogni notizia c'è sempre la persona'

    Il segretario della Cei, mons. Stefano Russo, ha celebrato a Roma insieme a don Ivan Maffeis e a padre Gianni Epifani la messa per i giornalisti in prossimità del Natale.

  • Lo 'stile' di San Francesco di Sales, il nostro patrono

    Fu “un uomo conosciuto per la sua capacità di armonizzare la passione per la verità con la bontà d’animo, anche nelle discussioni spesso tese con i protestanti del suo tempo”.
    E poi “un Vescovo mosso dalla volontà di andare incontro a ciascuno con la proposta del messaggio evangelico”. Non solo: “uno scrittore, chiaro nello stile ed essenziale nei contenuti, attento a capire e a farsi capire”.
    Sono le ragioni per cui San Francesco di Sales – (oggi 24 gennaio è il giorno della sua memoria) – è il patrono dei giornalisti.

  • No a improvvisazione e nemmeno a protagonismo. Don Maffeis e la formazione dei comunicatori.

    Don Ivan Maffeis, direttore dell'Ufficio per le comunicazioni sociali della Cei e consultore della Segreteria per la comunicazione della Santa Sede, interviene a proposito del tema della formazione dei comunicatori. Lo fa in un'intervista a Vatican News.

  • Ripartire dai territori. E' il tema del prossimo incontro degli Uffici della Comunicazioni sociali.

    Tutti i referenti regionali delle comunicazioni sociali si incontreranno il 30 settembre a Roma.

  • Tv2000, "la rete per tutti", presenta i nuovi palinsesti.

    E’ stato presentato a Milano il nuovo palinsesto, per l'anno 2017/2018, di Tv 2000.

  • Via al nuovo portale #Ceinews: contenuti, sinergie, social

    Il 10 maggio, durante l’incontro con i direttori degli uffici diocesani delle comunicazioni sociali, è stato lanciato pubblicamente www.ceinews.it , il nuovo portale della Cei 

  • Viviamo l'epoca della 'socialitudine', connessi ma soli. Convegno a Bologna.

    Centocinquanta giornalisti dell’Emilia-Romagna hanno partecipato alla XIII edizione del convegno regionale su “Giornalismo strumento di costruzione e di riconciliazione” al Veritatis Splendor di Bologna, organizzato per la festa del patrono dei giornalisti, S. Francesco di Sales, dall’Ufficio Comunicazioni sociali Ceer in collaborazione con Fisc, Ucsi, Gater, Acec, GreenAccord e Ordine dei giornalisti Emilia-Romagna, con crediti formativi...