Opinioni

Piccoli editoriali per la condivisione e il confronto

L’altro come antidoto alla googlizzazione

Spegnete i computer e cominciate a vivere è stato il consiglio a sorpresa che qualche anno fa l’amministratore delegato di Google Eric Schmidt diede agli studenti dell’Università della Pennsylvania riuniti per l’annuale cerimonia delle lauree. La dichiarazione fece il giro del mondo. I

Internet: servono strumenti per un suo uso consapevole

La buona notizia è che il digital divide cala. Quella cattiva è che questo non necessariamente migliora la qualità dell’accesso all’informazione.

I dati del 13° Rapporto Censis Ucsi, I media tra élite e popolo, ci dicono che dieci anni fa solo il 29% degli italiani usava Internet, mentre ora la percentuale supera il 66%.

VIDEOGIOCHI: il confine sottile tra realtà e fantasia

Sì, lo ammetto. Anche io mi lascio prendere dai videogiochi. Non li vado a cercare. Ma, sul tablet, quando mi capita davanti agli occhi la cartella con i giochi, mi ci butto dentro e cerco di rilassarmi. Ma dura poco il relax, perché capita spesso che l’avvio di diversi giochi venga preceduto da pubblicità di altri giochi che riproducono situazioni raccapriccianti ed agghiaccianti: razzie e distruzioni di villaggi, uccisioni di massa, combattimenti, assalti, attacchi con carri armati, incitamento alla guerra e annientamento di popoli.

La mia esperienza nella scuola dell'UCSI

Ho partecipato alle edizioni 2012 e 2013 della scuola di formazione a Fiuggi, nelle quali ho avuto modo di crescere molto come giornalista. Proprio nel 2012, due mesi prima dei tre giorni a Fiuggi, ho ricevuto il mio tesserino da pubblicista. L’UCSI è stata quindi compagna del mio viaggio attraverso le difficoltà e le soddisfazioni di questa professione.