Professione

Le notizie che riguardano il giornalismo e la comunicazione

Mediazione e missione: le funzioni del giornalista secondo Paolo VI

Paolo Vi adesso viene proclamato santo. Già prima che diventasse papa, Giovanni Battista Montini si era molto interessato alla ‘comunicazione sociale’, che proprio a metà del Novecento attraversava una prima profonda trasformazione. Si deve a lui, nel 1940, l’incoraggiamento per la nascita della Pia Unione S.Francesco di Sales, che operò per qualche tempo “per favorire un arricchimento culturale e spirituale dei giornalisti” e che in qualche modo anticipò la nascita dell’Unione Cattolica della Stampa Italiana (avvenuta nel 1959).

In questa occasione abbiamo ripreso una parte del suo discorso ai giornalisti dell’Ucsi del 1963. La versione integrale è a questo indirizzo. Ma di sollecitazioni ai giornalisti è pieno il suo pontificato.

Giornalismo di pace, la seconda tappa del 'meeting' ad Ascoli

Si avvicina la seconda tappa del percorso itinerante del V "Meeting nazionale giornalisti cattolici e non": sarà venerdì 19 ottobre all'interno del carcere di massima sicurezza di Ascoli Piceno.

Tarquinio (Avvenire): no al taglio dei fondi per l'editoria. Garantiscono la 'biodiversità' dentro l'informazione

Marco Tarquinio, direttore di “Avvenire”, a margine della presentazione del francobollo per i cinquant’anni del giornale, parla anche del possibile taglio dei fondi all’editoria: “Sarebbe una scelta semplicemente sbagliata perché è stato fatto un lavoro di bonifica, ci sono fondi mirati oggi per il sostegno di giornali che hanno caratteristiche particolari, cioè che sono in relazioni forti coi territori, che hanno una vocazione non-profit, sono quindi controllati da cooperative o da fondazioni che non hanno fini di lucro”.