Regioni

Le iniziative e gli incontri dell’Ucsi nelle regioni

Verso il Natale - in Toscana il "gioco di ruolo" dei giornalisti nel presepe

Quest'anno il “Natale del Giornalista” promosso dall’UCSI in Toscana ha avuto un tocco di originalità. Il consulente don Alessandro ha organizzato una piccola caccia al tesoro: da trovare in una stanza erano i personaggi del presepe. La simpatica occasione di creare insieme un presepe tutto nostro ha dato modo di metterci davanti alla “piccola immensità” della nascita di Gesù, grazie alla profonda catechesi di don Alessandro che, partendo proprio dalla storia di Betlemme, ha portato a riflettere sulla realtà dei giorni nostri.
La bella riflessione non si è chiusa in se stessa: ognuno è stato protagonista del momento di comunione, scrivendo il proprio nome su un foglietto da porre sotto ad un personaggio. Spiegare la scelta del personaggio ha dato modo di pensare al proprio posto nel mondo e di fronte al mistero della Natività.
L'aspetto giocoso è stato probabilmente il più importante: il mistero del Natale è troppo grande da comprendere con la ragione. E solo gli occhi di un bambino possono apprezzarlo a pieno. Occhi curiosi e genuinamente ignoranti che ogni giornalista dovrebbe avere anche da adulto.
A concludere la serata la condivisione di una pizza, nella semplicità e allegria tipiche del nostro stare insieme.

Piemonte: nasce il Premio intitolato a Vera Schiavazzi

Nasce il Premio giornalistico dedicato a Vera Schiavazzi, giornalista torinese, fondatrice del Master in Giornalismo di Torino, scomparsa improvvisamente un anno fa. Il Premio è riservato ai giovani giornalisti (fino a 35 anni, pubblicisti, praticanti e professionisti, iscritti all'Ordine Regionale del Piemonte, o che esercitino la professione in testate giornalistiche piemontesi) e intende stimolare la riflessione su che cosa significhi oggi occuparsi di diritti, cosa e come sia giusto raccontare, quale sia il ruolo del giornalista in questa realta'.
Il Premio Vera Schiavazzi nasce per iniziativa dell'Associazione Allievi del Master in Giornalismo "Giorgio Bocca" e sarà regolato da un bando, di prossima pubblicazione. Spiegano gli ideatori che "sara' alimentato anche dalle donazioni di quanti vorranno contribuire a mantenere vivo e forte il ricordo di Vera e dell'impegno che l'ha sostenuta sempre".
Il Comitato promotore che organizza il Premio e' composto da Giorgio Ardito, Marco Bobbio, Caterina Corbascio, Maurizio Mancini, Rosaria Pagani, Carla Piro Mander, Sabrina Roglio, Anna Rossomando e nominerà la Giuria che valutera' gli elaborati.

Ucsi Lazio: come fare corretta informazione sullo sfruttamento sessuale dei minori. Convegno e proiezione a Roma il 6 dicembre

Bambini schiavi dello sfruttamento sessuale: su questo tema l’Unione cattolica Stampa Italiana del Lazio ha organizzato l’incontro “La notizia censurata. Come fare corretta informazione del dramma di 40 milioni di bambini in condizioni di schiavitù sessuale nel mondo”, in programma il prossimo 6 dicembre presso l’Oratorio dei Bergamaschi (via di Pietra 70). Il convegno vuole essere un momento di riflessione su come i media debbano riportare in modo responsabile notizie che riguardano i bambini in situazione di grave difficoltà. Raccontare le loro storie non è mai semplice per un giornalista che ha l’imperativo etico di anteporre sempre la dignità e il benessere psicologico dei più piccoli al diritto/dovere di informare. A maggior ragione quando sono proprio loro ad essere protagonisti di storie drammatiche, come quella raccontata nel film “Talking to the trees” di Ilaria Borrelli, che denuncia la realtà scabrosa del turismo sessuale. Prendendo spunto dalla pellicola, di cui verranno proiettati alcuni brani, si cercherà di capire come il mondo dell’informazione possa contribuire a sollevare il sipario dell’indifferenza su un fenomeno che per molti rappresenta ancora un tabù.
Aprirà i lavori Vania De Luca, Presidente nazionale Unione Cattolica Stampa Italiana e seguirà il saluto di Raffaele Luise, Presidente Ucsi lazio
Interverranno: Elvira d’Amato, Vicequestore aggiunto Polizia Postale e responsabile del Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online; Suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata, Fondatrice di “Slaves no more”; Miela Fagiolo D’Attilia, Vicepresidente Ucsi Lazio. Saranno presenti la regista, produttrice e interprete del film, Ilaria Borrelli, e i distributori Claudio Bucci e Cristina Verre

Ucsi Lazio - Turismo sessuale infantile: moderna schiavitù da combattere anche con una corretta informazione

Sono 40 milioni i bambini in condizione di schiavitù sessuale nel mondo. Raccontare le loro storie non è mai semplice ma informare è il primo passo per abbattere l’indifferenza nei confronti di un mercato in continua espansione. A Roma, nella suggestiva sede dell’Oratorio dei Bergamaschi, l’Unione Cattolica Stampa Italiana-Ucsi Lazio ha incontrato giornalisti, forze dell’ordine ed esponenti del mondo cattolico per riflettere su come i media debbano comportarsi quando al centro della notizia c’è un minore in condizione di schiavitù. “Il nostro compito è quello di accendere i riflettori sui fenomeni più nascosti della società – ha detto la presidente nazzionale’Ucsi, Vania De Luca. – Parlare della prostituzione minorile è importante perché si raccontano storie che purtroppo riguardano anche il nostro Paese”...

Ucsi Puglia: incontro di Avvento.Natale a Troia e Bovino il 17 e 18 dicembre

L’Ucsi Puglia promuove un incontro di Avvento-Natale a Troia e Bovino sabato 17 e domenica 18 dicembre. L’incontro di preparazione al Natale è organizzato dall’UCSI regionale pugliese, che fa tappa nella provincia di Foggia per condividere e scoprire anche le bellezze culturali e artistiche del territorio. La riflessione spirituale sarà guidata da don Angelo Garofalo, consulente ecclesiastico dell’UCSI Puglia.
Per informazioni rivolgersi all’UCSI Puglia, alla Presidente Maria Luisa Sgobba (mlsgobba@gmail.com) o alla segretaria Michela Di Trani (micheladitrani@libero.it). (il programma...)