‘Serve un nuovo concorso per la Tgr’; dice Usigrai

L'Usigrai lancia un nuovo allarme: l'informazione regionale è a rischio, senza un nuovo concorso.

"Da mesi i Cdr delle redazioni della Tgr si trovano costretti tra due fuochi”, leggiamo in una nota. “Da un lato colleghe e colleghi che chiedono il trasferimento per gravi motivi familiari o per legittime aspirazioni professionali. Dall’altro, in assenza di graduatorie aperte e quindi di possibili sostituti, la necessità di garantire l’organico e il funzionamento delle redazioni che hanno pressanti impegni multipiattaforma fra tv, radio e web, pur essendo in alcune regioni ai limiti della copertura dei turni richiesti”.

Serve "una nuova selezione pubblica, che l’Usigrai reclama da oltre un anno".

 

Ultima modifica: Mer 5 Giu 2024