comunicazioni sociali

  • 'Il giornalista multimediale'. Corso di formazione a Roma promosso da Ucsi Cei, Fisc, Corallo

    Dall'8 al 10 febbraio si svolgerà a Roma, al Centro congressi di via Aurelia 796, l'evento formativo "Il giornalista multimediale", organizzato da Ufficio comunicazioni sociali Cei, Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici) e Associazione Corallo (rappresenta radio e tv locali - analogiche e digitali -, radio e tv via satellite e via internet, agenzie di informazione radiotelevisiva e concessionarie di pubblicità del settore radiotelevisivo).

  • Anche l'Ucsi al convegno 'Utente e password'. Varagona: 'comunicazione da vivere'

    i è concluso a Roma il convegno “Utente e password. Connessioni e profezia”, organizzato dall’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei. Nell’ultima giornata, oltre alla “fotografia” che l’Ipsos ha fatto della comunicazione nel “sistema Paese”, c’è stato spazio per le associazioni di approfondire il tema della comunicazione nel cammino del sinodo. E’ intervenuto anche Vincenzo Varagona, presidente dell’Ucsi.

  • Cambiare l'ordine della nostra narrazione - #Ripensiamoci / 13

    Stiamo vivendo un momento di grandi cambiamenti e di trasformazioni e lo smarrimento è grande. Siamo davanti a un crocevia, sospesi tra il desiderio di tornare alla vecchia vita, la cosiddetta normalità, e la necessità di andare oltre per ravvedersi.

  • Focus sulle 'comunicazioni sociali' nel programma Rai di Massimo Milone

    E’ dedicata in gran parte alle ‘comunicazioni sociali’ la puntata di “Viaggio nella Chiesa di Francesco”, il programma di Massimo Milone, con la regia di Nicola Vicenti, in onda lunedì 28 maggio su Raiuno, all’1.30, in replica il 3 giugno, alle 12.30 su Rai Storia e per l’estero su Rai Italia.

    Si parlerà, si legge in una nota della “Chiesa di Francesco e della comunicazione. Dall’intervento del Papa all’Assemblea generale della Cei al rischio delle ‘fake news’ che popolano la Rete, con l’analisi del direttore dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali della Conferenza episcopale italiana, don Ivan Maffeis”.

    Nella puntata spazio anche alla visita al Parlamento europeo del presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, dove ha lanciato un appello “per una Europa più solidale e comunitaria”.

    A Bruxelles c’era anche Salvatore Martinez, presidente del Rinnovamento nello Spirito, che ha invitato gli Stati e le religioni a risolvere le grandi ingiustizie del presente.

    Poi “spazio alla visita del Papa a Loppiano, dove è nato il Movimento dei Focolari di Chiara Lubich e a Nomadelfia, la comunità voluta da don Zeno Saltini, per continuare il suo personale viaggio alla scoperta di figure e testimoni di grande fede”.

    E infine: il Festival Biblico, nel Triveneto, dedicato al futuro e l’analisi della “politica e la sua rifondazione nell’intervista a Pina De Simone, direttore della rivista “Dialoghi” dell’Azione cattolica: “Solo dal pensiero e dal discernimento si può ripartire”.

    Fonte: AgenSIR

  • Giornata delle Comunicazioni Sociali: il messaggio di Papa Francesco

    Di seguito il testo integrale del Messaggio di Papa Francesco per la 52° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali sul tema « La verità vi farà liberi (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace»

  • I germogli della buona notizia. Un libro che aiuta a riflettere sul messaggio di papa Francesco.

    Vittorio Sammarco, Simonetta Blasi, Anthony Clifford Lobo, Maria Paola Piccini, (a cura di), I germogli della Buona notizia. Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo, LAS, Roma, 2017, p.262, € 18.00
    È un polmone verde che irradia ossigeno puro per noi giornalisti, pellegrini alla ricerca della Verità, questo saggio che raccoglie dodici contributi di riflessione, a partire dal Messaggio di Papa Francesco per la 51ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. “Non temere, perché io sono con te (Is 43,5).

  • Il 10 maggio a Roma incontro degli Uffici delle Comunicazioni Sociali delle diocesi

    Giovedì 10 maggio si svolgerà a Roma (alla Pontificia Università Lateranense) l’incontro dei direttori e collaboratori degli Uffici diocesani delle Comunicazioni Sociali. Sono stati invitati a partecipare anche quanti hanno seguito il corso “Raccontare la carità”, che si concluderà proprio con questo incontro.

  • Invertiamo la rotta, c'è ancora una missione che ci attende

    (da "Avvenire" del 4 ottobre, sul tema della prossima giornata delle comunicazioni sociali) Tornate a consumare la suola delle scarpe... abbiate il coraggio di invertire la gerarchia delle notizie... tornate ad ascoltare, prima di raccontare. Non solo, ascoltare con l’orecchio del cuore...

  • Messaggio di Papa Francesco: l'infografica

    Questa è la sintesi infografica del Messaggio di Papa Francesco realizzata per il sito Ucsi da Salvatore Burrometo.

  • Papa Francesco e la logica della buona notizia

    I comunicatori cristiani sono chiamati “ad offrire alle donne e agli uomini del nostro tempo narrazioni contrassegnate dalla logica della buona notizia”. E’ una grande sfida quella che Papa Francesco pone con il 51.mo Messaggio per la Giornata Mondiale della Comunicazione...

  • Papa Francesco: la verità è il miglior antidoto alle fake news, giornalista sia 'custode delle notizie'

    Amare la verità vuol dire non solo affermare, ma vivere la verità, testimoniarla con il proprio lavoro”. Era il 22 settembre 2016 quando Papa Francesco pronunciava queste parole rivolgendosi al Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti italiani, ricevuto in udienza in Vaticano assieme a numerosi operatori dell’informazione. Un tema, quello della ricerca della verità nell’informazione, da sempre a cuore al Pontefice, e che ora assume ancora più forza, essendo ad esso dedicato il Messaggio per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali di quest’anno.

  • Proviamo anche a rovesciare l'ordine della nostra narrazione - #Ripensiamoci / 13

    Stiamo vivendo un momento di grandi cambiamenti e di trasformazioni e lo smarrimento è grande. Siamo davanti a un crocevia, sospesi tra il desiderio di tornare alla vecchia vita, la cosiddetta normalità, e la necessità di andare oltre per ravvedersi.

  • Proviamo anche a rovesciare l'ordine della nostra narrazione - #Ripensiamoci / 13

    Stiamo vivendo un momento di grandi cambiamenti e di trasformazioni e lo smarrimento è grande. Siamo davanti a un crocevia, sospesi tra il desiderio di tornare alla vecchia vita, la cosiddetta normalità, e la necessità di andare oltre per ravvedersi.

  • Ritornare a pensare interiormente. La provocazione di Francesco di Sales

    Qualche settimana fa in Facebook mi chiedevo insieme a un amico teologo se persone con responsabilità – giornalisti, politici, uomini di impresa, ecc. - immersi nei loro mille impegni hanno ancora tempo per riflettere e approfondire i temi che affrontano. Ci chiedevamo: quando trovano il tempo per studiare e approfondire i temi di loro responsabilità? Tra una chat e una telefonata? Tra un colloquio e una riunione? Tra una pressione lavorativa e l’altra?...