ucsi toscana

  • 'I valori del giornalismo, il valore del giornalista': ad Antignano (Livorno) si rinnova l'iniziativa Ucsi Toscana il 31 agosto e il 1° settembre. Con 16 crediti per i partecipanti.

    Si rinnova anche quest'anno in Toscana, per la sesta volta consecutiva, il confronto, soprattutto con i comunicatori più giovani, sui temi legati ai nuovi media e alle più moderne forme di comunicazione. Si discuterà in particolare dei "valori". Il titolo dell'edizione 2018 del programma "Nuove reti, rinnovate professioni" varato fin dal 2012 è "I valori del giornalismo, il valore del giornalista".

    Ad Antignano, nella splendida cornice della Villa 'Alma Pace' ,si confronteranno studiosi di diritto, economia, filosofia e naturalmente giornalisti con una vasta esperienza in tv, in radio, nel web, sui social e nei giornali. I partecipanti che si registrano entro luglio sulla piattaforma Sige hanno diritto a 16 crediti deontologici (7 il primo giorno e 9 il secondo). Per chi arriva da fuori c'è la possibilità di alloggiare nella stessa stuttura, direttamente sul mare, fin dal mattino del 31 agosto. Per info e prenotazioni nuovereti.ucsi@gmail.com 

    venerdì 31 agosto (dalle 15 alle 20) 

    I valori del giornalismo

    saluti e introduzione: Sara Bessi presidente Ucsi Toscana - Nicola Marini Consiglio nazionale Ordine dei Giornalisti

    15.30 di cosa parliamo
    Lo scenario dei nuovi mezzi di comunicazione nell’era della disintermediazione; le soglie deontologiche, etiche e del diritto; la sostenibilità economica della professione
    Antonello Riccelli (vice presidente nazionale Ucsi) introduce:
    prof. Leonardo Bianchi (docente di Diritto Costituzionale all’Università di Firenze)
    I profili del diritto in una professione che cambia. I rischi di una informazione "distorta". Le nuove questioni di diritto e di diritti che pone l’utilizzo dei nuovi ‘media’
    Andrea Ferro (giornalista Radio 24/Sole 24 Ore, consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti)
    Come sta cambiando il contesto della nostra professione; gli indicatori economici principali del sistema dei media e la riduzione del ‘valore’ economico’ di una notizia e del lavoro di chi la produce

    17.00 Il giornalismo 4.0: caratteristiche, prospettive, criticità.
    Riccardo Clementi (vice presidente Ucsi Toscana) introduce:
    Vincenzo Grienti (giornalista Tv 2000 e CEInews, autore del libro “Il giornalismo 4.0”)

    18.30 I rischi del cambiamento tecnologico per la deontologia professionale
    Luigi Cobisi (Ucsi Toscana) introduce: Nicola Marini (Tesoriere nazionale Ordine dei Giornalisti)

    Sabato 1° settembre
    (dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18)

    Il valore del giornalista

    9.30: La ‘missione’ del giornalista, oggi Mauro Banchini (giornalista già redattore “Toscana Notizie”) introduce: Alessandro Andreini (giornalista, direttore rivista Feeria, presbitero)

    11:00 - Quale etica per la professione giornalistica
    Mauro Donateo (giornalista e inegnante) introduce: Adriano Fabris (professore ordinario di Etica della Comunicazione, Università di Pisa)

    Laboratori

    15.00: La ‘rassegna stampa’ alla radio: quello che svela del giornalismo di oggi
    Massimo Lucchesi (giornalista già Rai) introduce: Luca Collodi (Radio Vaticana)

    16.00: Il mondo ‘variegato’ dei social e il modello di giornalismo che passa da lì
    Fabio Figara (scrittore) introduce: Francesco Ceccarelli (social media editor Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)

    17.00: proiezione del video di Andrea Cuminatto e Giacomo Cocchi
    dibattito conclusivo – esito dei laboratori

    almapace villa

    Villa Alma Pace ad Antignano (Livorno)

  • 'Nuove reti', la settima edizione dedicata alle periferie della comunicazione digitale. A Quercianella il 13 e 14 settembre

    L’Ucsi Toscana rinnova per la settima volta consecutiva il confronto annuale, soprattutto con i comunicatori più giovani, sui temi legati ai nuovi media e alle più moderne forme di comunicazione. Questa volta si discuterà delle ‘periferie’ della comunicazione digitale’, che sono sempre più isolate in seguito allo sviluppo tecnologico e alla diffusione di web e social. Ad un quadro conoscitivo (il primo giorno) farà seguito l’aspetto delle proposte, per passare – per dirla con il messaggio di papa Francesco - “dalla community alla comunità”. Per info e contatti nuovereti.ucsi@gmail.com 

  • A Pistoia l'incontro e la festa per i 60 anni dell'Ucsi in Toscana

    L'Ucsi Toscana celebra l'anniversario della sua fondazione.

  • Don Milani, appuntamento per i giornalisti a Barbiana il 17 giugno. All'iniziativa dell'Ucsi Toscana interverrà il card. Coccopalmerio.

    In queste ore Papa Francesco, che il 20 giugno pregherà sulla sua tomba a Barbiana, ha ricordato don Lorenzo Milani. In un videomessaggio, a 50 anni dalla sua morte, lo ha definito “educatore appassionato” e ha elogiato la sua “Lettera ad una professoressa”.

  • Gerarchia delle notizie, su Ucsi Tv di YouTube il dialogo tra don Andreini e il filosofo Fabris

    A questo indirizzo il video completo (grazie alla ripresa di Micehela Francalanci) del dialogo tra don Alessadro Andreini(consulente ecclesiastico dell'Ucsi Toscana) e il filosofo Adriano Fabris, docente di etica della comunicazione all'Università di Pisa. E' stato uno dei primi eventi dell'ottava edizione di "Nuove reti, rinnovate professioni", l'iniziativa annuale di Ucsi Toscana giunta all'ottava edizione che si è svolta a Casa San Giuseppe di Quercianella. 

  • La bellezza del silenzio. Anche per noi giornalisti. Incontro Ucsi alla Certosa di Firenze.

    In occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, si è svolto l'incontro dei comunicatori cattolici toscani alla Certosa di Firenze.

  • Le periferie della comunicazione digitale al centro di 'Nuove reti' di Ucsi Toscana, il 13 e il 14 settembre

    Si apre in provincia di Livorno la settima edizione di 'Nuove Reti, Rinnovate Professioni', l'appuntamento di confronto e di formazione organizzato ogni anno dall'Ucsi Toscana in collaborazione con l'Ordine dei giornalisti. Il tema centrale è quello delle "periferie della comunicazione digitale". L'evento si svolge a "Casa San Giuseppe", splendida residenza sul mare a Quercianella. Ecco il programma

  • Minacce al Tirreno, la condanna dell'Ucsi Toscana

    Dopo le gravi minacce alla redazione del quotodiano Il Tirreno e ad alcuni suoi giornalisti (leggi qui) interviene con una nota l'Ucsi Toscana.

  • Morte di Pino Rea, cordoglio dell'Ucsi Toscana

    L’Ucsi Toscana, in una nota, si unisce al cordoglio per la morte del collega Pino Rea, scomparso all’età di 76 anni.

  • Morto Enrico Gatta, cordoglio dell'Ucsi Toscana

    Anche l'Ucsi Toscana si unisce al cordoglio dell'Associazione Stampa Toscana, del suo presidente Sandro Bennucci, di Antonio Lovascio e il gruppo dei giornalisti pensionati, per la scomparsa del giornalista Enrico Gatta.

  • Nuove reti, rinnovate professioni. L'ottava edizione oggi a Quercianella (LI)

    Si svolge anche quest’anno l’evento formativo dell’Ucsi ToscanaNuove reti, rinnovate professioni”. L’ottava edizione è dedicata agli effetti della pandemia sulla comunicazione e sul giornalismo, con tante voci autorevoli.

  • Saper ascoltare le nostre città. L'Ucsi Toscana ne parla a Firenze il 26 gennaio

    Non si finirebbe mai di affinare il nostro ascolto. E di liberarlo da tutta una serie di distorsioni, disturbi e incomprensioni che lo ostacolano o addirittura lo impediscono.

  • Saper ascoltare, saper raccontare le città

    In occasione della ricorrenza del Patrono dei giornalisti, San Francesco di Sales, il 26 gennaio UCSI Toscana ha organizzato, nell’aula magna della Gonzaga University di Firenze, la seconda edizione de “I media sono ancora capaci di ascolto?”. Nel sessantesimo anniversario dell’Associazione, una giornata di formazione sulla realtà complessa delle comunità locali.